2 RALLY VALLE IMAGNA , Sant'Omobono Terme (BG) 17-18.09.2022

Al Rally Valle Imagna vincono Mabellini / Lenzi su Skoda Fabia R5

Vittoria netta per l'equipaggio formato dai giovani fidanzati Andrea Mabellini e Virginia Lenzi che inseriti
all'ultimo momento nell'elenco partenti, ha fatto la voce grossa sulla Skoda della DP Autosport.
Secondo un altro equipaggio misto composto da Ilario Bondioni e Sofia D'Ambrosio
mentre terzi in rimonta i locali Ghelfi e Ruggeri.
 

Per la seconda volta su due edizioni il Rally della Valle Imagna un gioco di coppia. Dopo la vittoria di Colombi e Rivoir dello scorso anno, il bresciano Andrea Mabellini e la fidanzata Virginia Lenzi si sono aggiudicati il rally bergamasco grazie ad una prova autorevole nella quale hanno concesso agli avversari solo la prima speciale del sabato. A bordo della Skoda Fabia Evo Rally2 della DP Autosport, i freschi vincitori del Campionato Italiano 2 Ruote Motrici e protagonisti della scena europea hanno siglato la maggior parte delle speciali accumulando un vantaggio di 15"5 sui bravi inseguitori Ilario Bondioni e Sofia D'Ambrosio, a podio anche un anno fa, in gara con una Skoda della PA Racing: proprio il driver camuno e la copilota domese sono stati i primi leader della corsa siglando lo scratch sulla Bedulita 1 di ieri, sabato 17 settembre. Lotta accesa per il podio dove alla fine ha prevalso il duo composto dai bergamaschi Loris Ghelfi e Roberto Ruggeri compagni di team di Bondioni, bravi a sprintare su Silva-Pina (VW Polo) e Locatelli-Curti (Skoda Colombi), finiti nell'ordine.Mabellini, 23enne di Vobarno, si aggiudica anche il trofeo Under25 portandosi a casa anche il memorial Rodeschini in quanto primo Under sulla Ps4.
"Siamo davvero contenti di essere tornati su una R5 che si confermata una vettura superlativa- ha detto Mabellini- siamo partiti oggi con delle gomme giuste, le Michelin mescola N20 e abbiamo fatto una bella gara grazie anche al supporto della DP Autosport e della Mirabella Mille Miglia; noi ci dedichiamo al contesto continentale ma ovvio che fa sempre piacere godere di questi momenti: il Valle Imagna davvero un ottimo rally, ben organizzato e con strade che non a caso furono scelte per il mondiale!"
Buon secondo Bondioni, ancora in competizione con Mabellini dopo le battaglie del Camunia e Prealpi Orobiche 2021. Bravi i terzi Ghelfi-Ruggeri che hanno dato il 110% nello sprintare alla fine sui lariani Silva-Pina, sempre sul pezzo e il bergamasco Valter Locatelli con la lariana Lucia Curti, in odore di podio poi sfumato per un errore nel tratto conclusivo. Ottimi i due Gianluca, Luchi e Marchioni, sesti, davanti di poco rispetto a Max Locatelli e Giordano Gregori che hanno forzato il ritmo forse un po' troppo tardi. Mauri-Mauri, Zanetti-Tiraboschi e Codenotti-Brovelli hanno chiuso la top ten.Gli altri- Da segnalare la vittoria di Gritti e Donini che , 13 assoluti, sono stati i primi di S2000 e soprattutto senza turbo; gara perfetta per Simone Fumagalli e Luca Pieri, autori di una corsa sopra le righe: primi di S1600 con la Clio Top Rally, primi di 2Ruote Motrici e 14 della generale. Lotta sfrenata in Rally4 dove il bravo Fabio Vitali, con le note di Ratnayake, ha vinto prevalendo sui "terribili" fratelli Pulici, Marco e Guido, entrambi su Peugeot 208; buon terzo Matteo Ghirardi con Walter Pasini, su medesima vettura. L'orobico Alessandro Casano e il varesino Lorenzo Maran (21) hanno vinto la A7 con la sempreverde Clio Williams. Straripante Giacomo Gini: con Giulia Muffatti il pilota valtellinese ha vinto una bellissima classe N2 condita da lotte avvincenti: su 106 i due della Vassena hanno chiuso 24 assoluti ma soprattutto primi di gruppo; dietro di loro Trinca Colonel-Treccani e Paruscio-Trinca Colonel. La N3 stata vinta da Marco Albrigoni e Maurizio Della Torre, prim'attori sulla loro Renault Clio Rs Light della Art. Il bergamasco Franchini ha vinto la A8 sulla sua Mitsubishi mentre il sondriese Secchi si aggiudicato la Rally5 su Clio Speed Rally; il duo piemontese Crepaldi-Partelli ha approfittato di bravura e fortuna per vincere la R3C sulla Clio della PRT mentre Zappettini ha fatto volare la Fiat 600 A0 fino alla 44 piazza generale. I due Vitali hanno vinto la RSTB 1.0 su Suzuki della Calibra, i fidanzati camuni Reghenzani-Belli hanno portato a casa il trofeo della RS 1.6 i due Rossini si sono aggiudicati al A6, Rosina-Pedersoli la A5 (Peugeot 106 GRB) mentre Ciotti-Spiga (106 Ciesse) la RS 1.6P. Ad Amonini-Verona andata la RSTB1.6. La coppa di scuderia andata alla ABS Sport.

La gara stata organizzata dalla N.T.T. Rally Event e la scuderia New Turbomark grazie alla preziosa collaborazione di Gianandrea Maconi e Ugo Invernizzi, figure appassionate e di riferimento per il motorsport valdimagnino. Da segnalare, tra i ritiri principali, quello di Miele-Gonella per incidente in Ps2 e quello di Caffoni-Grossi al termine della giornata di ieri dopo un guasto tecnico; entrambi erano al via su Skoda Fabia. Tutte le classifiche sono disponibili sul sito www.rallyvalleimagna.it.

Classifica assoluta: 1) Mabellini-Lenzi (Skoda Fabia R5) in37'48"9; 2) Bondioni-D'Ambrosio (id.) a 15"5 ; 3) Ghelfi-Ruggeri (id.) a 36"8; 4) Silva-Pina (Volkswagen Polo R5) a 37"8; 5) Locatelli-Curti (id.) a 41"6; 6) Luchi-Marchioni (id.) a 1'07"3 ; 7) Locatelli-Gregori (id.) a 1'09"3; 8) Mauri-Mauri (id.) a 1'09"7; 9) Zanetti-Tiraboschi (id.) a 2'26"7; 10) Codenotti-Brovelli (id.) a 2'29"6.

Ufficio Stampa Rally

 


Mabellini-Lenzi
(Skoda Fabia R5)


Bondioni-D'Ambrosio (Skoda Fabia R5)


Ghelfi-Ruggeri (Skoda Fabia R5)


Silva-Pina (VW Polo R5)