5 RALLY CASTIGLIONE TORINESE, Castiglione Torinese (TO) 05.12.2021

Alessandro Gino e Daniele Michi vincono il Rally di Castiglione Torinese
L'imprenditore cuneese si impone grazie ad un inizio gara molto veloce e vince una sfida avvincente
Seconda posizione per gli svizzeri Gregori Hotz e Pietro Ravasi sulla Skoda Fabia Balbosca
Terzi i siciliani Alessio Profeta e Sergio Racuia anche loro su una Skoda
 

Ad Alessandro Gino e Daniele Michi bastato far segnare il miglior tempo sulla prima prova speciale della giornata per conquistare la vittoria nella 5 edizione del Rally di Castiglione Torinese, gara promossa dalla Mat Racing e valevole per i Rally Nazionali. L'imprenditore cuneese al via a bordo di una Skoda Fabia, ha sfruttato una scelta particolarmente azzecca degli pneumatici che hanno fatto la differenza sul fondo particolarmente scivoloso delle prime battute di gara. Il vantaggio accumulato stato tuttavia assorbito dagli attacchi avversari in modo particolare quelli dello svizzero Gregoire Hotz in gara con Pietro Ravasi sulla Skoda di Balbosca i quali vincendo la terza prova si erano portati molto vicini al capofila. Un finale di gara che, dopo i due successi parziali di Profeta nelle fasi centrali, ha visto Gino e Hotz prendere il via sull'ultima prova divisi da un solo secondo.
Alberto Roveta e David Castiglioni mettevano tutti d'accordo sulla prova finale ma il secondo tempo di Gino permetteva al giovane imprenditore di mantenere il vantaggio suggli svizzeri e conquistare il successo assoluto. Determinanti, specie nelle prime battute le forature che hanno interessato Gianluca Tosi e Alessandro Del Barba i quali sulla prima prova hanno perso oltre cinque minuti che hanno reso vano il successo sul parziale successivo. Frenati dalle forature anche Giorgioni e Milano, il primo costretto addirittura al ritiro. La classifica finale vede quindi alle spalle di Alessandro Gino e Daniele Michi gli svizzeri Hotz e Ravasi. Sul terzo gradino del podio i siciliani Alessio Profeta e Sergio Racuia (Skoda Fabia P.A Racing) i quali hanno dimostrato di trovarsi subito a proprio agio sulle difficili strade torinesi Quarto posto finale per Roveta e Castiglioni confermato con il miglior tempo sull'ultima speciale.
In quinta posizione assoluta Federico Santini e Gabriele Romei al via sulla Skoda Fabia seguiti nella generale dalla vettura identica di Patrick Gagliasso e Marco Ravera. Ancora una Skoda al settimo posto, precisamente quella di Ivan Paire e Marco Pollicino davanti alla vettura ceca di Gianluca Verna e Riccard Imerito. Parla siciliano il nono posto finale conquistato da Angelo Lombardo e Rosario Merendino. Chiudono la top ten assoluta Angelo Morino e Valentina Grassone. La graziosa navigatrice torinese conquista il "Memorial Floriana Gobbo" come prima co driver all'arrivo. Monica Caramellino e Chiara Lavagno vincono il "Memorial Paolo Bava" come primo equipaggio femminile e il premio inversione "Nonno Jerry" per il passaggio pi spettacolare a Pavarolo. Il Trofeo "Geppo Corio" andato ai vincitori della classe N3 Pollino e Sbicego. Marco Varetto ha conquistato il Trofeo Gianmarco Roma come primo pilota castiglionese.
Il Trofeo N2 Italia stato vinto invece da "Cave" e Magnetti. Hanno concluso la gara 80 equipaggi

Ufficio Stampa Rally
 

 


Gino-Michi
(Skoda Fabia R5)

 


Hotz-Ravasi (Skoda Fabia R5)


Profeta-Racuia (
Skoda Fabia R5)

Roveta-Castiglioni (Skoda Fabia R5)


Santini-Romei (Skoda Fabia R5)